Ludwig Guttmann: l’omaggio di Google, il neurologo ideatore dei Giochi Paralimpici
3 Luglio 2021
Con Covid guadagni record per le app, 64,9 miliardi dollari
4 Luglio 2021

Chi paga dopo un attacco ransomware subisce presto un nuovo attacco

Chi paga dopo un attacco ransomware subisce presto un nuovo attacco

Cedere al ricatto degli hacker quando si subisce un attacco ransomware, in cui i dati vengono sottratti o cifrati richiedendo soldi per la restituzione, non conviene. L’80% di chi paga, afferma il rapporto Cybereason Global Ransomware Study, è poi colpito da un secondo attacco, nella metà dei casi da parte degli stessi soggetti del primo.
Lo studio è basato su interviste a 1263 esperti di sicurezza informatica in Usa, Gran Bretagna, Spagna, Germania, Francia, Emirati Arabi Uniti e Singapore . Il 66% di chi ha subito attacchi, rileva la survey, ha avuto perdite economiche, il 53% lamenta un danno d’immagine per la propria compagnia, il 29% una riduzione della forza lavoro e in un quarto dei casi l’attacco ha portato ad una chiusura dell’azienda.
Tra le soluzioni più adottate ci sono il training del personale (48%), l’aggiornamento delle protezioni di sicurezza (48%), il backup dei dati (43%) e lo scanning delle email (41%).
“L’Fbi – scrivono gli esperti – ha riportato un aumento del 225% delle perdite totali dovute al ransomware. Secondo Cybersecurity Ventures le aziende sono sotto attacco ogni 11 secondi, in media, e le perdite raggiungeranno quest’anno i 20 miliardi di dollari nel mondo”. (ANSA).

Fonte: https://www.ansa.it/

L’articolo Chi paga dopo un attacco ransomware subisce presto un nuovo attacco proviene da .