Al G20 prova generale di trasmissione quantistica
6 Agosto 2021
AK, prenotabili i nuovi prodotti hi-tech firmati Atalanta in collaborazione con AK Esports
7 Agosto 2021

Quasi tutte le aziende si aspettano un attacco hacker quest’anno

Quasi tutte le aziende si aspettano un attacco hacker quest’anno

A rivelarlo è un sondaggio tra 3.600 aziende in tutto il mondo. Un quinto di queste ha subito più di sette violazioni negli ultimi dodici mesi. Gli Stati Uniti sono il luogo più a rischio, mentre l’Europa è subito dietro.

Parlando di attacchi hacker nei confronti delle aziende non è ormai più questione di “se” ma di “quando” capiteranno. A rendere palese questa percezioni di insicurezza, comune a molte attività, è il rapporto semestrale Cyber ​​Risk Index (Cri), un sondaggio svolto da Trend Micro, società multinazionale che opera nel campo della cybersecurity.

Sulla base di un sondaggio tra 3.600 aziende, Trend Micro ha concluso che per l’86% di loro un attacco informatico serio nei prossimi dodici mesi è “da un po’ a molto probabile”, rispetto all’83% di un anno fa. Quattro su cinque (80%) ritengono sia probabile che nei prossimi mesi subiranno una violazione dei dati che influirà sui dati dei clienti. Le società interpellate sono di tutte le dimensioni operano in settori diversi in Nord America, Europa, Asia e America Latina.

Il sondaggio ha anche rilevato che il 24% delle aziende quest’anno ha subito sette o più attacchi informatici che si sono infiltrati nelle reti e sistemi, contro il 23% del rapporto precedente. Più di uno su cinque (il 21%) ha subito sette o più violazioni di risorse informative, rispetto al 19% del rapporto precedente. Tra gli intervistati, il 20% ha dichiarato di aver subito oltre sette violazioni dei dati dei clienti nell’ultimo anno, rispetto al 17% dell’ultimo rapporto.

ll rapporto ha tentato anche di quantificare il rischio di attacchi a cui le aziende sono sottoposte in base alla posizione geografica. Emerge che gli Stati Uniti sono il luogo più a rischio con l’Europa seconda. Tutte le regioni sono comunque a un livello di “rischio elevato”. Secondo il sondaggio, i primi tre tipi di dati a più alto rischio di perdita o furto sono informazioni finanziarie, informazioni riservate delle aziende e dati dei consumatori.

Continua su https://www.wired.it/

L’articolo Quasi tutte le aziende si aspettano un attacco hacker quest’anno proviene da .