Samsung, il futuro della realtà aumentata in un paio di video concept
22 Febbraio 2021
Microsoft Word, presto questa funzione vi farà scrivere più veloci
23 Febbraio 2021

Un adesivo animato inviato su Telegram potrebbe aver messo a nudo le tue chat segrete anche se ora il bug è stato risolto

Un adesivo animato inviato su Telegram potrebbe aver messo a nudo le tue chat segrete anche se ora il bug è stato risolto
Un adesivo animato inviato su Telegram potrebbe aver messo a nudo le tue chat segrete anche se ora il bug è stato risolto

Alcuni ricercatori di sicurezza informatica hanno rivelato i dettagli di un bug ora corretto nell’app di messaggistica di Telegram che potrebbe aver esposto i messaggi segreti, le foto e i video degli utenti a malintenzionati.

I problemi sono stati scoperti da Shielder con sede in Italia nelle versioni iOS, Android e macOS dell’app. In seguito alla divulgazione responsabile, Telegram li ha affrontati in una serie di patch il 30 settembre e il 2 ottobre 2020.

I difetti derivavano dal modo in cui opera la funzionalità di chat segreta e nella gestione degli adesivi animati da parte dell’app , consentendo così agli aggressori di inviare adesivi malformati a utenti ignari e di accedere a messaggi, foto e video che sono stati scambiati con i loro contatti di Telegram sia tramite il classico che chat segrete.

Un avvertimento degno di nota è che lo sfruttamento dei difetti potrebbe non essere stato banale, poiché richiede il concatenamento delle suddette debolezze ad almeno un’ulteriore vulnerabilità per aggirare le difese di sicurezza nei dispositivi moderni di oggi. Potrebbe sembrare proibitivo, ma, al contrario, sono alla portata sia delle bande di criminali informatici che dei gruppi di stati-nazione.

Shielder ha affermato di aver scelto di attendere almeno 90 giorni prima di rivelare pubblicamente i bug in modo da dare agli utenti tutto il tempo per aggiornare i propri dispositivi.

“Le revisioni periodiche della sicurezza sono fondamentali nello sviluppo del software, soprattutto con l’introduzione di nuove funzionalità, come gli adesivi animati”, hanno detto i ricercatori . “I difetti che abbiamo segnalato avrebbero potuto essere utilizzati in un attacco per ottenere l’accesso ai dispositivi di oppositori politici, giornalisti o dissidenti”.

Vale la pena notare che questo è il secondo difetto scoperto nella funzione di chat segreta di Telegram, in seguito alle segnalazioni della scorsa settimana di un bug che sconfigge la privacy nella sua app macOS che ha permesso di accedere a messaggi audio e video autodistruggenti molto tempo dopo che erano scomparsi dalle chat segrete .

Questa non è la prima volta che le immagini ei file multimediali inviati tramite servizi di messaggistica sono stati utilizzati come armi per eseguire attacchi nefasti.

Nel marzo 2017, i ricercatori di Check Point Research hanno rivelato una nuova forma di attacco contro le versioni web di Telegram e WhatsApp, che prevedeva l’invio agli utenti di file immagine apparentemente innocui contenenti codice dannoso che, una volta aperto, avrebbe potuto consentire a un avversario di impossessarsi degli account degli utenti su qualsiasi browser completamente e accedere alle conversazioni personali e di gruppo, alle foto, ai video e agli elenchi di contatti delle vittime.

Fonte : https://thehackernews.com/2021/02/a-sticker-sent-on-telegram-could-have.html

L’articolo Un adesivo animato inviato su Telegram potrebbe aver messo a nudo le tue chat segrete anche se ora il bug è stato risolto proviene da .